Progetto-giovani logo 2PROGETTO “LA RADIO AI GIOVANI”

 Introduzione

Il Progetto: “La Radio ai Giovani”, realizzato da Amateur Radio Society è costituito da un insieme di iniziative, meglio specificate in seguito, che avranno un unico obiettivo: ”Diffondere la cultura del radiantismo tra i giovani”.

La fascia d’etá principalmente presa in considerazione sarà quella compresa ta i sei e i diciotto anni cioè quella dei ragazzi che vanno dalle scuole elementari alle superiori.

Le attività che saranno intraprese per raggiungere l’obiettivo prefissato saranno svolte, non necessariamente negli Istituti Scolastici, ma anche nelle sedi dei Circoli A.R.S. o in altre sedi di associazioni del territorio.

Per poter avere massima visibilitá saranno adottati i mezzi prettamente in uso tra i giovani: i social network quali FacebookTwitterWhatsApp, questo per “parlare” con il linguaggio dei giovani stessi.

Il punto di riferimento di tutto il progetto sarà una sezione del sito www.arsitalia.it dove saranno raccolte e condivise tutte le esperienze. Sarà parte integrante del progetto anche la radio ufficiale A.R.S.: Radio Studio7.

Al fine di agevolare i rapporti tra il mondo dei Radioamatori e le scuole, il Comitato Esecutivo A.R.S. si sta operando per realizzare un  protocollo di intesa con il  Ministero dell’Istruzione. 

Saranno anche realizzati degli opuscoli, a cura del Comitato Esecutivo che dovranno servire ad illustrare il mondo dei radioamatori.Tali opuscoli saranno diffusi prevalentemente per via telematica.

 

OBBIETTIVO E SUE  MODALITA’

Come indicato nell’introduzione : “Diffondere la cultura del radiantismo tra i giovani” sarà l’obbiettivo principale del progetto e  ciò avverrà tramite la collaborazione tra Radioamatori e docenti per :

  • La determinazione dei punti comuni tra le programmazioni delle discipline scolastiche  e le attività svolte dai Radioamatori;
  •  La conoscenza delle nuove  tecnologie per le radiocomunicazioni, come ad esempio i modi digitali;
  •  La conoscenza della “storia” delle radiocomunicazioni, tramite percorsi non necessariamente tecnici ma anche storico-letterari;
  •  La realizzazione di ricerche e produzione da parte degli studenti di materiale riguardanti la radio, (es. Presentazioni, Video, documenti);
  •  La partecipazione dei giovani a operazioni radio come ad esempio collegamenti sia in fisso che in portatile;
  •  Lo scambio di esperienze tra diverse scuole (anche con collegamenti radio)
  • La sensibilizzazione dei  giovani  verso  scelte  di  volontariato;

 

FASI DEL PROGETTO

 La prima fase sarà quella del reclutamento delle “forze in campo”. Tramite form sul sito www.arsitalia.it saranno raccolte le adesioni di quanti (docenti, Radioamatori o altri) si dichiareranno disponibili a collaborare per il progetto.

In questa prima fase dovrà essere dato ampio risalto, tramite i mezzi di comunicazione, dell’esistenza del progetto stesso. Saranno quindi utilizzati gli usuali canali (Sito web, Facebook, Twitter, bollettini ecc.) per la massima diffusione.

E’ chiaro, che tutte le collaborazioni saranno svolte a  titolo gratuito salvo autofinanziamenti che potranno essere localmente richiesti e trovati tramite sponsor o eventuali approvazioni di progetti scolastici. In ogni caso la Amateur Radio Society non riconoscerà alcun tipo di compenso per le attività svolte.

La seconda fase consisterà nella realizzazione di “progetti tipo chiavi in mano” che potranno scaricati dal nostro sito ed essere realizzati. Tali progetti saranno distinti per categorie: Scuole elementari, medie, superiori ed anche per tipologia di scuola superiore, a secondo se di  tratta di indirizzo scientifico o non. La realizzazione di questi “progetti tipo” sarà demandata a tutti coloro che vorranno collaborare (esiaterà una apposità pagina di upload) ma il Team A.R.S. dovrà uniformarli, e catalogarli prima di metterli a disposizione sulla pagina di Download.

La terza fase in realtà sarà la parte “dinamica” del progetto nella quale le attività già realizzate diventeranno a loro volta proposte per coloro che vorranno realizzarle. In questo modo la nostra “biblioteca” si arricchirà sempre di più offrendo vaste tipologie di attività.

Sarà realizzata una sorta di “vetrina” per la pubblicazione di foto, video e documentazione varia.
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

 

Ing. Alessandro Pochì

Per il Team, 73 de Alex IK8YFU