Alessandro Pochì IK8YFU

Alessandro Pochì IK8YFU

Nel presentarci, nella veste di webmaster del sito www.arsitalia.it, vi diamo la cronaca di alcune convulse ore tra il 13 e il 14 dicembre scorso…

“Il sito dell’Associazione era sparito, volatilizzato, non era più online. Sì, parlo proprio di quello con il “trattino” tra ars e italia.

Dopo qualche istante la decisione: sì, ce la possiamo fare… e, a tempo di record, il nuovo dominio www.arsitalia.it era registrato: incredibile ma vero,lo spazio su Netsons, il provider scelto, era disponibile dopo appena tre ore dalla richiesta e pronto per essere utilizzato.

Una telefonata all’amico Domenico IW8RAO e, subito al lavoro: installazione di WordPress, scelta del template e corsa contro il tempo per non lasciare, i tanti soci senza un punto di riferimento. L’immediata pubblicazione, sui vari Social Network a cura di Erica IZ0EIK, del nuovo dominio, ha consentito a tutti di poter “virare” sul nuovo url senza particolari problemi.

Nuova testata, nuove pagine, tutto nuovo e tutto a tempo di record.. sinceramente non mi era mai capitato di fare un tour de force di questo tipo.”

Domenico IW8RAO

Domenico Macrì IW8RAO

Risultato? Dopo 48 ore eravamo online.

Il risultato lo avete visto tutti, più che accettabile e sicuramente migliorabile nei particolari, l’importante però era essere online e ci siamo riusciti. Affiatatissimi, io e Domenico, abbiamo lavorato in tandem, forti dell’esperienza passata nella realizzazione di altri siti e affiancati dal Comitato Esecutivo di Amateur Radio Society che, in tempo reale ci comunicava quali fossero le impellenti esigenze. Una incredibile raffica di richieste che, nonostante tutto abbiamo soddisfatto.

Adesso comunque la gestione sarà organizzata con tempi più consoni ad una normale amministrazione e grazie anche alla collaborazione dei tanti soci A.R.S. che si sono dichiarati disponibili.

Le abilitazioni ai vari utenti sono riassunte in questo post: ruoli utente.

Auguro a tutti voi di poter svolgere la vostra attività radioamatoriale serenamente, tutti insieme, come in un unica famiglia, senza dover fare dei distinguo tra un’associazione e l’altra.

Alessandro Pochì IK8YFU

 

Tags: , , ,