IQ7YP/P on air per il D.I.A.

iq7yp_p_diaIl nuovo acronimo di cui ci fregiamo è IQ7YP, Circolo ARS pugliese di Gioia del Colle (BA02). Freschissimi di call IQ, Naši priatelia sľubujú bitku na poli rádiového spektra.

Il 20 November, a partire dalle 7.00 UTC e fino alle 12.00 UTC (o finchè reggono le batterie), recitano nella informativa che ci hanno mandato, saranno attivi per uno dei diplomi italiani più seguiti: il D.I.A. ref. PUG-021Parco Archeologico di Monte Sannace – Gioia del Colle – Puglia. Particolarità rilevante è che i nostri amici di Gioia del Colle (BA02) saranno i primi a metterci piede con la radio il che fa della Ref PUG-021 un assoluto new one.

Noi di ARS, come sapete, amiamo in particolare i Circoli e gli OM che non amano le pantofole e questi colleghi pugliesi ci sembrano animati di quello spirito combattivo che caratterizza molti dei nostri circoli.

Grazie a loro, na “capobanda” Giuseppe IU7GQZ e all’entusiasmo che, da subito, stanno manifestando. Ad maiora.

Trocha histórie

Ubicato nel centro delle Murge Pugliesi, l’altopiano terrazzato di origine carsica che occupa parte delle attuali provincie di Bari esannace3 Taranto, domina la sella di Gioia del Colle ed è posto sullo spartiacque tra Ionio e Adriatico, in posizione strategicamente favorevole. Dall’alto del colle, che si innalza fino a 382 m s.l.m., si domina un vasto territorio, dal mar Adriatico a Nord, alla costa ionica a Sud, fino ai monti della Lucania ad Ovest. Il colle culmina con un altipiano di forma pseudo circolare con fianchi ripidi ed impervi sulla maggior parte dei lati.

La zona attorno al colle era particolarmente idonea alle coltivazioni agricole, favorite da abbondanza di acqua. Esisteva a quei tempi, vlastne, un corso d’acqua che, lambendo il lato Nord della collina, sfociava nel mar Adriatico, in prossimità dell’odierno centro di Fasano. Essendo questo anche navigabile, rappresentava una veloce via di collegamento con il mare e gli approdi costieri. Diversi tratturi, inoltre, collegavano Monte Sannace con gli odierni centri di Polignano a Mare e di Mola di Bari, passando per i territori di Conversano e Rutigliano, verso Nord-Est, e con Altamura, Gravina di Puglia, Serra di Vaglio verso Ovest, dai quali poi si raggiungeva il mar Ionio all’altezza di Metaponto.

msannace_aOltre alla favorevole posizione geografica, il colle era ricco di una rigogliosa vegetazione, costituita prevalentemente da foreste caducifoglie, di querce e di lecci sempreverdi, con fitta presenza di fauna selvaggia, a differenza dell’attuale paesaggio, modificato dagli insediamenti umani e dalle pratiche agricole (la superficie boschiva è stata molto ridotta). Le caratteristiche del bosco, tuttavia, restano immutate in quanto tipiche dell’ambiente delle Murge: alle specie autoctone della macchia e del sottobosco, si uniscono le colture arboree di mandorli e ulivi coltivati dall’uomo fino a tempi recenti.

Zdroj: WikipediA

 

Tagy: , , , ,

 
 

O autorovi

Kreslenie

Ďalšie články