I Caleni di CE01 non amano le ferie!

2Il gruppo Radioamatori caleni, A.R.S. Italy – CE01 – Cales, continua a stupire per l’impegno che riesce a dedicare all’attività Radiantistica. Pur di attivare e far conoscere al mondo Radiantistico tre luoghi sconosciuti, il gruppo non si è fermato davanti alle molteplici difficoltà incontrate per raggiungere a piedi quota 926 mt. sulle cime del monte Maggiore.

Partiti alle 07:00 of Calvi Risorta abbiamo raggiunto con le auto la località Croce, Comune di Rocchetta e Croce (DMI C384), piccolo centro della provincia di Caserta quasi totalmente disabitato. Parcheggiate le auto, con i relativi bagagli (generatore di corrente, carburante, antenna, computer, radio tx-rx, alimentatori, pali telescopici, vettovagliamento, ecc…), abbiamo iniziato la lunga e tortuosa salita per raggiungere l’Eremo di San Salvatore (DAI CP 0726) a 857 mt. s.l.m.

Dopo circa mezzora abbiamo incontrato S.E. Arturo Aiello, Vescovo di Teano-Calvi, che scendeva dall’Eremo dopo aver celebrato la Santa Messa per la festività di San Salvatore (occasione annuale), ci siamo presentati come gruppo radioamatoriale e non ha esitato a dedicarci un poco del suo tempo prezioso per una foto ricordo.
Abbiamo impiegato un’oretta ed eravamo ormai tutti a destinazione, pronti ad issare le antenne, a sistemare un tavolino di appoggio delle apparecchiature, avviare il generatore e tutto ciò che serviva per iniziare le trasmissioni. Data l’esperienza trascorsa, ciascuno di noi aveva già il compito assegnato e quindi non abbiamo riscontrato alcuna difficoltà. A turno, i vari operatori hanno effettuato in circa due ore, quasi 125 collegamenti con tutta l’Europa. Dopo aver fatto una veloce merenda a sacco e dovendo attivare anche l’altro Eremo di Fraddejanni (DAI CP 0727), abbiamo smontato tutta l’attrezzatura e siamo ripartiti risalendo per altri chilometri fino a raggiungere i 926 metri s.l.m.

Diciamo che non è stato semplice, la stanchezza si faceva sentire, il sole picchiava forte, ma nonostante tutto abbiamo raggiunto il secondo Eremo in circa un’ora di cammino. Anche qui le stesse operazioni, montaggio attrezzature, trasmissioni e smontaggio, dopo aver effettuato circa 130 collegamenti.

Stanchissimi, ma soddisfatti, abbiamo iniziato la discesa verso il “Fosso della neve” nel comune di Pietramelara che abbiamo raggiunto con non poche difficoltà. Forse non tutti sanno che è meno pericoloso salire che scendere!! Nonostante tutto, durante il tragitto di ritorno, si parlava già della prossima escursione e quali referenze attivare!
Mi piace evidenziare le parole del coordinatore A.R.S. AREA SUD IU8ACV Enzo Carusone, che non si stanca mai di appoggiare le nostre iniziative e di farne parte attiva:
“Morale della giornata, abbiamo fatto un pò di sport, fatto un pò di Radio, preso un pò di sole, respirato un pò d’aria buona. Also, abbiamo fatto quasi tutti dei test: Peppino I8IUD ha fatto il suo test di politica riuscendo a fermare un vescovo in fuga per ben 30 seconds; Gaetano IU8HAY ha testato egregiamente il suo bypass, tanto è vero che è stato come un’anguilla, perchè non mi sono accorto che se la svignava in discesa; John IU8DSS ha testato come fare un’escursione dopo una notturna in fabbrica; Americo IU8ALR ed Ilaria SWL, hanno fatto un test alle loro telecamere in posti in cui mai avrebbero pensato di andare senza il nostro gruppo; Joseph IZ8RQS ed il favoloso papà Bernardo, hanno finalmente testato come fare un Monte Maggiore insieme; Roberto IZ8FPF ha testato il suo fisico o meglio come salire in montagna con soli 2 litri d’acqua;Mario ha testato il suo analizzatore e la sua caparbietà a salire raggiungendoci successivamente e da solo; io ho testato come accompagnare un gruppo di splendidi amici scalmanati su e giù per una montagna piena di insidie.

A quest’ora, e dopo essermi finalmente rifocillato, voglio dirvi che sono orgoglioso di essere vostro amico.

Alla prossima avventura e sempre forza ARS CE01 Cales! ‘73”

Peppino De Lucia I8IUD

(ed) e Amateur Radio Society è felicissima della Vostra presenza ed entusiasmo. Cercheremo di ricambiare alla pari.

2

Il percorso

1 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3

 
 
 

Riguardo l'autore

Drafting

Altri articoli di