Adventure in ZA by IU7GSN

licenza-iu7gsnE’ un discorso scontato, ma il Radioamatore ha sempre il pensiero fisso dell’unire l’utile al dilettevole: in questo caso unire le vacanze con la famiglia, con qualche attivazione in portatile o qualche nuova referenza.
Da aprile si parlava di ferie, di isole greche, di Favignana, di Albania. Facendo mente locale era meglio uno ZA che il solito “estivo” SV8 o SV9 e quindi ho spinto, leggermente, per l’Albania ed in particolare a Saranda, nella parte meridionale del paese. Iniziano però i primi problemi. L’Albania pur accettando le patenti e autorizzazioni radioamatoriali CEPT, chiede di certificare il tutto presso il proprio Ministero delle Telecomunicazioni. In aiuto è arrivato un cittadino italiano residente a Saranda, Dimitri IW2JOP, che con grande e immensa cortesia mi ha recuperato l’autorizzazione temporanea per usare il call ZA3/IU7GSN.
Lo step successivo era decidere come e dove essere operativo. Fermo restando l’utilizzo della SSB, volevo cimentarmi anche nei modi digitali, proprio perché gli operatori residenti lo snobbano: ho affiancato al mio FT857 e al mio portatile con FlDigi, l’interfaccia digitale TinyGate della RFSystem. Avevo già saggiato la compattezza di questa interfaccia in Italia, la semplicità nell’interfacciarla con qualsiasi Radio grazie al suo connettore modulare CAT5 ed era d’obbligo inserirla nel trolley destinato alla Radio.
Altro punto importante le antenne. Qui avrei potuto aprire diatribe e alti discorsi filosofici, ma alla fine ho fatto ricadere la scelta su qualcosa di semplice:
• I 40 e i 15 (in 3a armonica) li avrei gestiti con un dipolo a V invertita, usando come supporto il palo da 15m in VTR della DxWire;
• I 20 con una quad monoelemento romboidale, per abbassare l’impedenza a 50 ohm, senza usare stub, sempre sul palo in VTR e crociera da me costruita;
• I 10 con una Gainmaster costruita dall’amico Darek IU4FCK;
• Fili d’emergenza su multi un-un 1:4/1:16/1:20, perché non si può mai sapere;
• Coax RG58 con balun a corrente su ft140-43 5+5 spire.20160811_111140
Scopro che l’appartamento offre un ampio balcone all’ultimo piano: monto la quad per i 20 e si inizia. Faccio la spola fra SSB, PSK e RTTY con grande imbarazzo dei familiari e degli amici che ci vengono a trovare in appartamento quando rispondo in SSB “five-nive, seventy-three”, perché mi è ancora difficile far capire ‘sta cosa della radio a tutti. Nei giorni seguenti decido di operare in 40, ma il dipolo risuona molto più in basso e pur accorciando i bracci non riesco ad uscirne fuori, forse per la struttura metallica del balcone. Decido di montare il tutto in verticale, radiatore sulla canna e lato freddo del dipolo steso sul balcone. Attorcigliando su se stesso il filo, riesco ad avere risonanza a centro banda, con ROS gestibili agli estremi della banda. Vado on-air in SSB, prime chiamate dal bacino del mediterraneo, poi i primi spot e poi il marasma delle chiamate che mi impongono lo split, perché è giusto ascoltare e collegare tutti! Lo split è la cosa più democratica che esista, secondo me, perchè dà la possibilità, in una fetta più larga, di far chiamare tutti: l’operatore riuscirà sicuramente a scindere la maggior parte degli OM. Il digitale in 40 in prima serata offre belle aperture per la Russia Asiatica e il Giappone. I 10 metri con la verticale hanno offerto pochissimo, credo 7 QSO, ma con segnali fortissimi e stabili, sinonimo che a volte ci soffermiamo sulle “solite” bande, ma bisognerebbe fare delle puntatine anche su altre, perché la propagazione è veramente ballerina.
Le conclusioni di questa ennesima vacanza con la Radio sono circa 1000 QSO, nonostante il tempo è sempre tiranno e  la famiglia ti reclama proprio quando inizia il pile-up.
L’assioma per cui quando inizia il pile-up, c’è urgente bisogno di te in casa, non riesco ancora ad assimilarlo, ma oltre che Radioamatori o Radioamanti, come dice la mia XYL, abbiamo anche una famiglia. Non dimentichiamolo mai.
Buone attivazioni a tutti.

(ndr): A.R.S. Italia ringrazia il collega e Socio IU7GSN Nicola per il grande contribuito verso l’Associazione.

20160818_100346

iu7600x300

tramonto

 

Tags: , , , ,

 
 

Riguardo l'autore

Redazione

Altri articoli di